LEGGETEMI PRIMA DI CHIUDERMI!!
Lo spirito delle regole non è limitare la libertà di pensiero di chi vi partecipa ma è finalizzato alla tutela dei temi trattati e soprattutto alla tutela dei partecipanti. "Nel forum non censuriamo i pensieri, ma censuriamo i modi con cui questi si esprimono" leggete attentamente questa pagina ed anche questa pagina. La conoscenza ed il rispetto di queste semplici regole sono fondamentali per il buon funzionamento di questo forum.
Founder

Fury (2014) [BluRay.576p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG] iNTERNAL

Azione; Drammatico; Guerra

Qui trovi il meglio (o quasi) su qualsiasi genere di film esclusivamente in HD disponibile per il download (scarico), il tutto gratuitamente e in qualità da 576p, 720p e/o 1.080p.

Moderatori: legolas, halaska, Founder, DarkAngel

Regole del forum
Nelle voci che trattano di opere di finzione, come ad esempio un romanzo o un film, è utile riportare la trama, cioè un riassunto degli eventi raccontati, senza scendere troppo nei dettagli. Si ricorda che la trama non è l'unica parte fondamentale della voce e occorre dare spazio anche ad altre sezioni di approfondimento sull'opera come ad esempio un eventuale recensione (la genesi, il suo impatto culturale e così via).

L'obiettivo della trama è quello di aiutare il lettore a comprendere l'importanza degli eventi raccontati nell'opera o delle azioni compiute dai personaggi. Un'opera di finzione non è necessariamente enciclopedica esclusivamente per gli eventi che racconta: oltre a descriverne la trama, se si dispone di fonti da citare, è bene evidenziarne il significato e l'impatto esercitato sulla cultura e sulla società. La cosa vale per le opere di fiction esattamente come per tutti gli altri generi di voci.
Avatar utente
Founder
Amministratore
Amministratore
    unknown unknown
Ha ringraziato: 53 volte
É stato ringraziato: 3315 volte
Sesso: Maschio - Maschio
Messaggi: 2525
Età: 54
Contatta:
Italy

Fury (2014) [BluRay.576p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG] iNTERNAL

Messaggio#1 » 27/10/2016, 0:30

Certificato Fury (2014) [BluRay.576p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG] iNTERNAL

Locandina
Immagine

Descrizione
Titolo originale: Fury
Paese di produzione: Stati Uniti d'America
Anno: 2014
Durata: 134 min
Genere: Azione; Drammatico; Guerra
Regia: David Ayer
Soggetto: David Ayer
Sceneggiatura: David Ayer
Produttore: David Ayer, Bill Block, John Lesher, Ethan Smith
Produttore esecutivo: Brad Pitt, Anton Lessine, Sasha Shapiro, Ben Waisbren
Casa di produzione: Le Grisbi Productions, Huayi Brothers Media, QED International
Distribuzione (Italia): Lucky Red Distribuzione
Fotografia: Roman Vasyanov
Montaggio: Jay Cassidy, Dody Dorn
Effetti speciali: Genevieve Bevan-John, Christopher Brennan, Gareth Jolly, Craig Leong, Dan MacIntyre, Ceri Nicholls, Neil Toddy Todd, George Waite
Musiche: Steven Price
Scenografia: Andrew Menzies
Costumi: Anna B. Sheppard
Trucco: Robb Crafer, Jo Grover, Uxue Laguardia, Adrian Rigby, Malwina Suwinska, Chiara Ugolini


Screenshot
Immagine

Cast
Brad Pitt: Don 'Wardaddy' Collier
Shia LaBeouf: Boyd 'Bible' Swan
Logan Lerman: Norman 'Machine' Ellison
Michael Peña: Trini 'Gordo' Garcia
Jon Bernthal: Grady 'Coon-Ass' Travis
Jim Parrack: Sergente Binkowski
Jason Isaacs: Capitano Waggoner
Xavier Samuel: Tenente Parker
Brad William Henke: Sergente Davis
Kevin Vance: Sergente Peterson
Scott Eastwood: Sergente Miles
Alicia von Rittberg: Emma
Anamaria Marinca: Irma


Trama
Aprile 1945: gli Alleati stanno avanzando in profondità nella Germania nazista. Tra i numerosi veterani ci sono anche il sergente carrista Don "Wardaddy" Collier, della 2ª Divisione corazzata, e il suo equipaggio: il cannoniere Boyd, profondamente religioso e soprannominato "Bibbia", il pilota messicano Trini "Gordo" Garcia e il rude caricatore Grady "Coon-Ass" Travis, con i quali ha condiviso oltre tre anni di servizio nell'esercito americano e duri combattimenti nel deserto africano e in Normandia. A bordo del loro carro armato, uno Sherman M4A3E8 dal nome di battaglia Fury, si trovava anche il copilota/mitragliere, che tuttavia muore in una schermaglia all'inizio del film. Al sergente e ai suoi uomini viene perciò assegnata la giovane recluta Norman Ellison, un ragazzo arruolato solo da otto settimane come dattilografo e perciò rimasto sempre nelle retrovie; egli non è mai stato in un carro armato, non ha ricevuto addestramento specifico e non ha mai ucciso un uomo. Al primo incontro con Collier e gli altri carristi, Norman è trattato con sufficienza, ironia e aggressività, quindi è costretto a pulire l'interno del carro armato, insozzato da fuliggine, sangue e alcuni resti del mitragliere deceduto; non essendo abituato, è preso da un conato di vomito. Poco dopo il plotone corazzato cui il sergente appartiene viene inviato al quartier generale del capitano Waggoneer, che ha chiesto rinforzi; nel corso della marcia, però, la colonna è sorpresa da un gruppo di ragazzini tedeschi armati di Panzerfaust. Norman li intravede ma non avverte nessuno, credendoli innocui e indifesi, così lo Sherman conduttore viene distrutto e il capo plotone Parker ucciso. Il sergente, infuriato, riprende aspramente il giovane. Nel tentativo di educare il ragazzo alla cruda realtà della guerra, Collier inizia dunque a prendersi cura di lui come se fosse suo figlio, sebbene con metodi poco ortodossi: dopo aver sgominato alcune postazioni anticarro tedesche nel corso dell'avanzata, che tenevano sotto tiro una strada, dà a Norman il proprio revolver per uccidere l'unico prigioniero fatto; il ragazzo si rifiuta ripetutamente e il sergente, dopo averlo placcato, gli forza l'arma in mano e gli fa premere il grilletto, lasciandolo sconvolto. Il giorno successivo il plotone e un gruppo di fanteria assaltano una cittadina tedesca e, nel corso del combattimento, Norman uccide con la mitragliatrice alcuni serventi tedeschi a un pezzo anticarro nascosto in un negozio. Il legame tra lui e Collier si fa più forte e insieme perquisiscono una casa, dove trovano una donna, Irma, e sua cugina più giovane, Emma, con la quale Norman ha un rapporto sessuale. Il mattino successivo, dopo una colazione guastata dal resto dell'equipaggio (che si risente della paterna benevolenza del sergente verso la recluta e della tolleranza verso le tedesche), un bombardamento d'artiglieria sconvolge il centro del paese e distrugge l'abitazione, uccidendo le due donne: Norman è preso dalla disperazione e, mentre parla con il sergente, gli rivela di aver iniziato a godere nell'uccidere soldati tedeschi. Una volta rafforzate le posizioni nel villaggio, Collier è incaricato dal capitano Waggoneer di portare un plotone di quattro Sherman (Fury e altri tre mezzi) a presidio di un crocevia strategico, con lo scopo di proteggere un percorso per la fornitura di treni, presso la ferrovia del distretto della Ruhr vicino al fiume Weser. Nel corso della marcia, per, i quattro Sherman cadono in un'imboscata preparata da un carro armato pesante Panzer VI Tiger I, che ne distrugge rapidamente tre; Fury riesce a sfuggire al Tiger, a portarsi dietro al corazzato e a distruggerlo. Dopo un breve riposo, i cinque riprendono il viaggio e raggiungono senza altri incidenti l'incrocio: qui il carro incappa in una mina terrestre, che fa saltare il cingolo destro e danneggia le sospensioni. Mentre cerca di capire l'entità del danno e la possibilità di ripararlo, Collier manda Norman su un'altura boscosa poco distante allo scopo di tenere sotto controllo la zona. Il ragazzo torna di corsa dopo pochi minuti e avverte di aver avvistato un battaglione di Waffen-SS, composto da alcune centinaia di soldati. L'equipaggio vuole inizialmente abbandonare il carro e l'incrocio e darsi alla fuga, ma Collier decide di restare e lascia liberi gli uomini di andarsene; tutti però, a partire da Norman, sono combattuti tra la fedeltà al loro leader e la possibilità di rimanere vivi. Alla fine, decidono di rimanere anche loro e si preparano a fronteggiare i tedeschi, simulando danni ancor più gravi, facendo l'inventario di tutte le armi e le munizioni disponibili e nascondendosi nel carro. Negli ultimi momenti di calma, Collier stappa una bottiglia di whisky e brinda insieme ai suoi soldati, compreso Norman che riceve il soprannome "Machine". Quando i tedeschi arrivano, l'equipaggio li coglie di sorpresa e, seppur in inferiorità numerica, infligge loro gravi perdite al nemico; lo scontro continua violento anche di notte ma, soverchiati dal numero e con sempre meno munizioni, i carristi cadono uno dopo l'altro: Grady rimane ucciso quando una granata di Panzerfaust penetra la torretta e lo trancia; Garcia viene colpito quando sta per lanciare una bomba a mano che ricade nel carro e, per evitare che lo scoppio uccida anche Norman accanto a lui, gli fa da scudo con il proprio corpo; Boyd muore mentre è intento a passare munizioni a Collier, uscito dal carro per maneggiare una mitragliatrice Browning M2 montata sul tetto della torre. Mentre Norman cerca altre cartucce per il suo mitra, il sergente viene gravemente ferito da un tiratore scelto e ricade nella torretta. Incapace di fuggire, ordina a Norman di uscire dalla botola d'emergenza nel pavimento del carro armato e salvarsi; subito dopo alcuni tedeschi riescono a lanciare alcune bombe a mano dalla cupola all'interno del mezzo e l'esplosione uccide Collier. Norman passa il resto della notte nella buca provocata dalla mina anticarro e sopravvive, quindi rientra nel carro devastato e copre il cadavere del sergente. Subito dopo, truppe americane appena giunte all'incrocio ispezionano lo Sherman e trovano il giovane, che viene fatto salire su un'ambulanza e portato nelle retrovie per ricevere cure mediche.

Recensione
A partire dagli anni Ottanta, Hollywood ha smesso di rappresentare la Seconda Guerra Mondiale in maniera asettica, precipitando il conflitto nell'orrore e mettendolo in scena come uno spettacolo dell'orrore. Per prendere la misura di questa evoluzione basti confrontare Il grande uno rosso di Samuel Fuller con Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg. Se Fuller temperava la violenza convinto che fosse semplicemente impossibile restituire sullo schermo la realtà del combattimento, Spielberg abbandona cadaveri sviscerati sulle spiagge della Normandia e traduce l'intensità di quella violenza. L'autore rivendica una volontà di realismo e traspone visualmente l'incubo della guerra, ricreando sulla spiaggia 'traslocata' di Omaha Beach quello che i veterani avevano visto e vissuto. Fury, film bellico di David Ayer, prosegue l'estetica del soldato Ryan e si ritaglia un posto nel genere. Non tanto e non solo perché il suo regista, ex marine, ha esperienza diretta della materia, ma per l'impianto drammaturgico singolare, articolato in un interno (il carro) e in una relazione corpo-macchina. In Fury, come Lebanon, film israeliano di Samuel Maoz, non si scende (quasi) mai dal carro armato. Costruito sulla dialettica dentro-fuori, fuori c'è la Storia, dentro la storia, fuori l'azione, dentro la reazione, fuori il proiettile esploso, dentro il rinculo, Fury avanza interrogandosi sulla guerra e sul rapporto che il singolo soldato intrattiene con l'oscenità del conflitto. E qui si esauriscono le corrispondenze tra due film che contemplano esterni e implicazioni ideologiche radicalmente differenti. Se il fuori di Maoz era la Guerra del Libano (1982) 'costretta' in un tank-nazione e invasore, il fuori di Ayer è la Seconda Guerra Mondiale, l'ultima a dimensione mitologica, quella della lotta tra bene e male, che non smette di affascinare Hollywood. Pur insistendo sulla necessità del vedere, Ayer non sembra ossessionato dalla materialità del combattimento, a interessarlo è l'unità protagonista. Comprendere il funzionamento di un'unità di carristi permette al regista di misurare la dimensione industriale della guerra. Nel 1945 la vita media di un uomo in un tank era di sei settimane, al termine delle quali si moriva straziati dal fuoco nemico, al termine delle quali, ancora, proprio come farà la recluta di Logan Lerman, era necessario ripulire il carro dal sangue, la carne, i brandelli e i frammenti di vita, prima di riempirlo di nuovo con altre vite. Uomini e biografie stipate e lanciate contro le linee tedesche, che resistevano ostinate e fameliche fino alla fine dei loro giorni. Tra il superbo orizzonte del principio e il tank carico di morte, che l'ascensione della camera trasforma nell'epilogo in un occhio ciclopico ficcato in un crocevia disseminato di morti, si muove un film che conquista terreno al genere bellico e un carro che è rifugio, cuore e tomba di soldati condannati al martirio. A guidare la riflessione di Ayer sullo stato di guerra, sullo stato di tutte le guerre, c'è il sergente di Brad Pitt, massiccio, laconico e (in)gloriosamente bastardo dentro un cingolato, dietro alle cicatrici e il taglio barocco pettinato con rigore marziale e brillantina grassa.

Codifica
Formato video: 1.024x428
Codec: MkV
Codec Audio: AC3 / 6 Canali
Dimensione: 3,36 Gb
Lingua: iTALiAN + eNGLiSH
Sottotitoli: iTALiAN + eNGLiSH


Avinaptic

Codice: [Seleziona tutto] [Espandi/Collassa] [Scarica Contenuto] [Apri link(s) in JDownloader]

Generale
ID univoco                              : 202479238262617268968880948270437031359 (0x98541532F2EE310D9607B56ACF84DDBF)
Nome completo                           : ...\Fury.2014.BluRay.576p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG.mkv
Formato                                 : Matroska
Versione formato                        : Version 4 / Version 2
Dimensione                              : 3,36 GiB
Durata                                  : 2o 14min
Bitrate totale                          : 3.568 Kbps
Film                                    : Fury.2014.BluRay.576p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG
Data codifica                           : UTC 2015-09-05 10:03:03
Creato con                              : mkvmerge v8.3.0 ('Over the Horizon') 64bit
Compressore                             : libebml v1.3.1 + libmatroska v1.4.2
DURATION                                : 02:14:10.708000000
NUMBER_OF_FRAMES                        : 1964
NUMBER_OF_BYTES                         : 53127
_STATISTICS_WRITING_APP                 : mkvmerge v8.3.0 ('Over the Horizon') 64bit
_STATISTICS_WRITING_DATE_UTC            : 2015-09-05 10:03:03
_STATISTICS_TAGS                        : BPS DURATION NUMBER_OF_FRAMES NUMBER_OF_BYTES

Video
ID                                      : 1
Formato                                 : AVC
Formato/Informazioni                    : Advanced Video Codec
Profilo formato                         : High@L4.1
Impostazioni formato, CABAC             : Si
Impostazioni formato, ReFrames          : 5 frame
ID codec                                : V_MPEG4/ISO/AVC
Durata                                  : 2o 14min
Bitrate                                 : 2.734 Kbps
Larghezza                               : 1.024 pixel
Altezza                                 : 428 pixel
Rapporto aspetto visualizzazione        : 2,40:1
Modalità frame rate                     : Costante
Frame rate                              : 23,976 fps
Spazio colore                           : YUV
Croma subsampling                       : 4:2:0
Profondità bit                          : 8 bit
Tipo scansione                          : Progressivo
Bit/(pixel*frame)                       : 0.260
Dimensione della traccia                : 2,51 GiB (75%)
Titolo                                  : Fury.2014.BluRay.576p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG
Compressore                             : x264 core 142 r2431 ac76440
Impostazioni compressione               : cabac=1 / ref=5 / deblock=1:-2:-2 / analyse=0x3:0x113 / me=hex / subme=7 / psy=1 / psy_rd=1.00:0.15 / mixed_ref=1 / me_range=16 / chroma_me=1 / trellis=2 / 8x8dct=1 / cqm=0 / deadzone=21,11 / fast_pskip=0 / chroma_qp_offset=-3 / threads=18 / lookahead_threads=3 / sliced_threads=0 / nr=0 / decimate=1 / interlaced=0 / bluray_compat=0 / constrained_intra=0 / bframes=3 / b_pyramid=2 / b_adapt=2 / b_bias=0 / direct=1 / weightb=1 / open_gop=0 / weightp=2 / keyint=240 / keyint_min=23 / scenecut=40 / intra_refresh=0 / rc_lookahead=40 / rc=2pass / mbtree=1 / bitrate=2734 / ratetol=1.0 / qcomp=0.60 / qpmin=0 / qpmax=69 / qpstep=4 / cplxblur=20.0 / qblur=0.5 / vbv_maxrate=50000 / vbv_bufsize=50000 / nal_hrd=none / filler=0 / ip_ratio=1.40 / aq=1:1.00
Lingua                                  : Inglese
Default                                 : Si
Forced                                  : No
DURATION                                : 02:14:38.029000000
NUMBER_OF_FRAMES                        : 193679
NUMBER_OF_BYTES                         : 2760123762
_STATISTICS_WRITING_APP                 : mkvmerge v8.3.0 ('Over the Horizon') 64bit
_STATISTICS_WRITING_DATE_UTC            : 2015-09-05 10:03:03
_STATISTICS_TAGS                        : BPS DURATION NUMBER_OF_FRAMES NUMBER_OF_BYTES

Audio #1
ID                                      : 2
Formato                                 : AC-3
Formato/Informazioni                    : Audio Coding 3
Estensione modo                         : CM (complete main)
Impostazioni formato, Endianness        : Big
ID codec                                : A_AC3
Durata                                  : 2o 14min
Modalità bitrate                        : Costante
Bitrate                                 : 192 Kbps
Canali                                  : 2 canali
Posizione canali                        : Front: L R
Frequenza campionamento                 : 48,0 KHz
Modo compressione                       : Con perdita
Dimensione della traccia                : 185MiB (5%)
Titolo                                  : AC3.iTALiAN.2.0
Lingua                                  : Italiano
Default                                 : Si
Forced                                  : No

Audio #2
ID                                      : 3
Formato                                 : AC-3
Formato/Informazioni                    : Audio Coding 3
Estensione modo                         : CM (complete main)
Impostazioni formato, Endianness        : Big
ID codec                                : A_AC3
Durata                                  : 2o 14min
Modalità bitrate                        : Costante
Bitrate                                 : 640 Kbps
Canali                                  : 6 canali
Posizione canali                        : Front: L C R, Side: L R, LFE
Frequenza campionamento                 : 48,0 KHz
Modo compressione                       : Con perdita
Dimensione della traccia                : 616MiB (18%)
Titolo                                  : AC3.eNGLiSH.5.1
Lingua                                  : Inglese
Default                                 : No
Forced                                  : No

Testo #1
ID                                      : 4
Formato                                 : UTF-8
ID codec                                : S_TEXT/UTF8
ID codec/Informazioni                   : UTF-8 Plain Text
Titolo                                  : eNGLiSH [Normal Caption]
Lingua                                  : Inglese
Default                                 : No
Forced                                  : No

Testo #2
ID                                      : 5
Formato                                 : UTF-8
ID codec                                : S_TEXT/UTF8
ID codec/Informazioni                   : UTF-8 Plain Text
Titolo                                  : iTALiAN [Normal Caption]
Lingua                                  : Italiano
Default                                 : No
Forced                                  : No


Youtubevideo


Link al Video su youtube (il link verrà aperto in una finestra o Tab del Browser)


Consiglioscarico

Download

Nascosto: Si
Devi rispondere o ringraziare l’autore del messaggio per poter visualizzare la parte nascosta del testo

Sono amico di tutti, ma alle condizioni di nessuno!

Tags:
Link:
BBcode:
HTML:
Nascondi link al messaggio
Mostra link al messaggio

Dato che il precedente Canale è stato chiuso, iscriviti al nuovo Canale ufficiale delle Ombre su Youtube!
Su tale Canale verranno pubblicati documentari, guide e anteprime di giochi! Grazie.

Vai alla Playlist del Canale!



Avatar utente
anba60
Utente Registrato
Utente Registrato
    unknown unknown
Sesso: Maschio - Maschio
Messaggi: 336
Italy

Re: Fury (2014) [BluRay.576p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG] iNTERNAL

Messaggio#2 » 29/10/2016, 10:44

Grazie mille !!!

Link:
BBcode:
HTML:
Nascondi link al messaggio
Mostra link al messaggio

Avatar utente
jose17
Utente Registrato
Utente Registrato
    unknown unknown
Ha ringraziato: 1 volta
É stato ringraziato: 2 volte
Sesso: Maschio - Maschio
Messaggi: 47
Italy

Re: Fury (2014) [BluRay.576p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG] iNTERNAL

Messaggio#3 » 26/07/2017, 17:01

grazie....... :clap:
Immagine

Link:
BBcode:
HTML:
Nascondi link al messaggio
Mostra link al messaggio

LorenzoPertici
Nuovo Utente Registrato
Nuovo Utente Registrato
    Windows 10 Chrome
Sesso: Non specificato - Non specificato
Messaggi: 8

Re: Fury (2014) [BluRay.576p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG] iNTERNAL

Messaggio#4 » 10/04/2019, 14:01

Grazie!

Link:
BBcode:
HTML:
Nascondi link al messaggio
Mostra link al messaggio

Torna a “Film HD 576dpi 720dpi & 1080dpi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

-->
Le Ombre della Rete 360° : Disclaimer