LEGGETEMI PRIMA DI CHIUDERMI!!
Lo spirito delle regole non è limitare la libertà di pensiero di chi vi partecipa ma è finalizzato alla tutela dei temi trattati e soprattutto alla tutela dei partecipanti. "Nel forum non censuriamo i pensieri, ma censuriamo i modi con cui questi si esprimono" leggete attentamente questa pagina ed anche questa pagina. La conoscenza ed il rispetto di queste semplici regole sono fondamentali per il buon funzionamento di questo forum.
Founder

P.S. Se ritieni che il forum non sia più il forum che fa per te, puoi eliminare il tuo account in modo del tutto automatico cliccando QUI!

Se siete interessati a documentari sul mistero, alieni, horror, fantasmi ecc... visitate il Gruppo ufficiale al seguente link: https://www.facebook.com/groups/laombredellarete/ oppure il canale alternativo su Dailymotion al seguente link: https://www.dailymotion.com/ombredellarete Grazie!

Patton, generale d'acciaio [6,22 Gb] (1970) [BluRay.720p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG.Forced.ITA.ENG] iNTERNAL

Biografico; Guerra

Qui trovi il meglio (o quasi) su qualsiasi genere di film esclusivamente in HD disponibile per il download (scarico), il tutto gratuitamente e in qualità da 576p, 720p e/o 1.080p.

Moderatori: DarkAngel, legolas, halaska, Founder

Regole del forum
Nelle voci che trattano di opere di finzione, come ad esempio un romanzo o un film, è utile riportare la trama, cioè un riassunto degli eventi raccontati, senza scendere troppo nei dettagli. Si ricorda che la trama non è l'unica parte fondamentale della voce e occorre dare spazio anche ad altre sezioni di approfondimento sull'opera come ad esempio un eventuale recensione (la genesi, il suo impatto culturale e così via).

L'obiettivo della trama è quello di aiutare il lettore a comprendere l'importanza degli eventi raccontati nell'opera o delle azioni compiute dai personaggi. Un'opera di finzione non è necessariamente enciclopedica esclusivamente per gli eventi che racconta: oltre a descriverne la trama, se si dispone di fonti da citare, è bene evidenziarne il significato e l'impatto esercitato sulla cultura e sulla società. La cosa vale per le opere di fiction esattamente come per tutti gli altri generi di voci.
Avatar utente
Founder
Amministratore
Amministratore
    unknown unknown
Ha ringraziato: 53 volte
É stato ringraziato: 3291 volte
Sesso: Maschio - Maschio
Messaggi: 2522
Età: 54
Contatta:
Italy

Patton, generale d'acciaio [6,22 Gb] (1970) [BluRay.720p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG.Forced.ITA.ENG] iNTERNAL

Messaggio#1 » 09/12/2016, 20:09

Certificato Patton, generale d'acciaio [6,22 Gb] (1970) [BluRay.720p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG.Forced.ITA.ENG] iNTERNAL

Locandina
Immagine

Descrizione
Titolo originale: Patton
Paese di produzione: Stati Uniti
Anno: 1970
Durata: 170' min.
Genere: Biografico; Guerra
Regia: Franklin J. Schaffner
Sceneggiatura: Francis Ford Coppola, Edmund H. North
Produttore: Frank McCarthy
Fotografia: Fred J. Koenekamp
Montaggio: Hugh S. Fowler
Musiche: Jerry Goldsmith


Screenshot
Immagine

Cast
George C. Scott: George S. Patton
Karl Malden: Omar Bradley
Stephen Young: Chester B. Hansen
Michael Strong: Hobart Carver
Carey Loftin: Bradley's Driver
Michael Bates: Bernard Law Montgomery
Frank Latimore: Henry Davenport
Morgan Paull: Richard N. Jenson
Karl Michael Vogler: F.M. Erwin Rommel
Bill Hickman: Autista di Patton
Siegfried Rauch: Capitano Steiger
Richard Münch: Alfred Jodl


Trama
Prendendo spunto dall'omonimo libro Patton, generale d'acciaio. Come ho visto la guerra, il film ripercorre l'avventura del generale Patton nella seconda guerra mondiale, partendo dallo sbarco in Marocco fino al momento in cui gli viene tolto il comando della 3a armata in Cecoslovacchia. 1943: Il film inizia con un discorso d'incoraggiamento da parte del generale George S. Patton alla Terza Armata dell'esercito statunitense. La scena si sposta in seguito in Nord Africa, dove Patton si appresta ad occuparsi del demoralizzato Secondo Corpo d'Armata Americano di stanza in Africa dopo l'umiliante sconfitta patita nella Battaglia del passo di Kasserine. Dopo aver infuso disciplina ai suoi soldati, li guida alla vittoria nel corso della Battaglia di El Guettar, anche se rimane amareggiato del fatto che il Feldmaresciallo Erwin Rommel, per il quale prova un grande rispetto come uomo ed avversario, non era presente alla contesa. L'aiutante di Patton, il Capitano Jenson, resta ucciso durante la battaglia e viene rimpiazzato dal Colonnello Codman il quale assicura a Patton che, anche se Rommel era assente, il fatto di avere sconfitto i suoi piani di guerra, può considerarsi come una vittoria sullo stesso Rommel. Patton crede nella reincarnazione, pur rimanendo un devoto Cristiano. Ad un certo punto durante la Campagna d'Africa, porta il suo staff sul sito dell'antica Battaglia di Zama. Lì Patton inizia a raccontare dettagli della stessa, insistendo con il suo secondo in comando, il generale Omar Bradley, che egli stesso era presente di persona all'epoca della battaglia. Quando il Nord Africa è messo in sicurezza, Patton viene coinvolto nelle operazioni militari in Europa riguardanti l'invasione della Sicilia. La sua proposta di far sbarcare la Settima Armata nel nord-ovest dell'isola viene respinta in favore di un maggiormente cauto piano ideato dal generale britannico Bernard Law Montgomery, attraverso il quale le armate britanniche e statunitensi si sarebbero ricongiunte avanzando insieme partendo dal sud-est della Sicilia. Frustrato dai lenti progressi della campagna, Patton disobbedisce agli ordini, raggiungendo con le sue truppe la città di Palermo e battendo sul tempo Montgomery nel conquistare il porto di Messina. Tuttavia, l'aggressività di Patton viene vista con crescente disappunto dai suoi subordinati Bradley e Truscott, ed egli viene sollevato dal comando per aver schiaffeggiato e cercato di uccidere un soldato ferito in un ospedale militare, che egli riteneva un codardo. A causa di questo incidente e della sua tendenza a parlare troppo apertamente con la stampa, viene messo da parte durante la fondamentale operazione dello Sbarco in Normandia durante il D-Day, venendo posto al comando del fittizio First United States Army Group nel sud-est dell'Inghilterra. Nel frattempo, il generale tedesco Alfred Jodl è comunque convinto che Patton sarà posto alla guida dell'invasione dell'Europa da parte delle truppe Alleate. Temendo di sfuggire al suo destino, Patton supplica il suo ex sottoposto, il generale Omar Bradley, di dargli un incarico importante sul campo di battaglia prima della fine della guerra. Gli viene concesso di comandare la Terza Armata e Patton si distingue avanzando velocemente nella Francia occupata fino a quando i carri armati sono costretti a fermarsi a causa della mancanza di carburante. Successivamente libera la città di Bastogne dalle truppe naziste. Sfonda quindi la Linea Sigfrido dirigendosi verso la Germania stessa. Patton aveva precedentemente rimarcato a una folla di inglesi che Stati Uniti e Gran Bretagna avrebbero dominato lo scenario post bellico, mancando così di rispetto verso gli alleati russi. Dopo la capitolazione della Germania, egli insulta gli ufficiali sovietici durante le celebrazioni; fortunatamente, i russi rispondono alle offese insultando a loro volta Patton, atto che smorza la tensione. In seguito Patton rilascia un'altra dichiarazione incauta paragonando il partito Nazista ai partiti politici americani. Alla fine, le esternazioni di Patton gli causano nuovamente la rimozione dall'incarico di comandante. Il film termina mostrando Patton, ormai a riposo e spogliato di ogni carica attiva, mentre porta a spasso il suo cane.

Recensione
Un ritratto a tutto tondo di George Patton, il più famoso generale di truppe corazzate che combatté per gli americani durante la seconda guerra mondiale. Il personaggio è descritto come un comandante abile, ma esibizionista, autoritario e in perenne rivalità con l'inglese Montgomery.

Stesura del copione:
Era da circa una quindicina d'anni che venivano fatti dei tentativi al fine di ricavare un film dalla vita del generale Patton. Alla fine, gli eredi di Patton furono contattati dai produttori per contribuire alla pellicola. La produzione voleva avere accesso ai diari personali di Patton, e ricevere utili informazioni dai membri della sua famiglia. Tuttavia, per pura sfortuna, i produttori contattarono la famiglia il giorno seguente alla morte di Beatrice Ayer Patton, la vedova del generale. Non volendo essere disturbati in occasione del luttuoso evento, gli eredi rifiutarono di collaborare al progetto e di fornire assistenza per la realizzazione dello stesso. Quindi, gli sceneggiatori Francis Ford Coppola e Edmund H. North scrissero il copione basandosi in larga parte sulla biografia Patton: Ordeal and Triumph di Ladislas Farago e A Soldier's Story di Omar Bradley. Il generale Omar Bradley servì anche da consulente per il film, anche se non è ben chiaro quanto del suo contributo sia realmente confluito nella stesura finale del copione. Seppur Bradley avesse conosciuto Patton di persona, era però risaputo che i due militari possedevano personalità opposte, e che Bradley disprezzava Patton sia umanamente che dal punto di vista professionale. Poiché il film venne girato senza aver accesso ai diari personali di Patton, si pensa che le osservazioni di Bradley e degli altri militari a lui contemporanei, abbiano contribuito a ricostruire i pensieri e le motivazioni del vero Patton.

Scena iniziale:
Patton si apre con la famosa scena del discorso alle truppe dove Scott/Patton arringa la Terza Armata sopra un palco con sullo sfondo una gigantesca bandiera americana. Coppola e North smorzarono i toni delle reali parole utilizzate da Patton nel suo discorso, eliminando certi termini considerati troppo forti o volgari, per non incappare in problemi di censura; per esempio nel monologo, la parola "fornicare" sostituì "scopare" ("fucking") dopo una segnalazione da parte del The Saturday Evening Post. Quando Scott seppe che il discorso avrebbe dato inizio al film, in un primo momento si rifiutò di girare la scena, preoccupato che una scena di così grande impatto avrebbe oscurato il resto della sua performance. Il regista Franklin J. Schaffner dovette assicurargli che la scena del monologo sarebbe stata montata alla fine della pellicola. La scena venne girata sul palcoscenico del teatro Los Alamitos Naval Air Station di Los Alamitos, in California. Tutte le medaglie e le decorazioni che si vedono sull'uniforme di Patton durante questa scena sono riproduzioni autentiche di quelle realmente indossate dal generale. Tuttavia, Patton non le portò mai tutte insieme sull'uniforme in pubblico come si vede nel film e, soprattutto, non era ancora un generale con quattro stellette all'epoca del discorso. Le pistole con l'impugnatura in avorio che si vedono nella scena, erano realmente di Patton, e provengono dal General George S. Patton Memorial Museum.

Location:
Gran parte del film venne girato in Spagna. Una scena, quella dove Patton arriva in auto nei pressi di un'antica città, presumibilmente Cartagine, venne girata nella secolare città romana di Volubilis, in Marocco. Le scene iniziali furono girate nel palazzo reale di Rabat. Le scene ambientate in Africa e Sicilia furono girate nel sud della Spagna (in Almeria), mentre per le scene invernali in Belgio, venne utilizzata Segovia (dove la troupe si riversò in massa in tutta fretta appena appresa la notizia che lì aveva nevicato).


Codifica
Formato video: 1.280x582
Codec: MkV
Codec Audio: AC3 / 6 Canali
Dimensione: 6,22 Gb
Lingua: iTALiAN + eNGLiSH
Sottotitoli: iTALiAN + eNGLiSH + Forzati iTALiAN + eNGLiSH


Avinaptic

Codice: [Seleziona tutto] [Espandi/Collassa] [Scarica Contenuto] [Apri link(s) in JDownloader]

Generale
ID univoco                              : 186993483765465729312341319994586310547 (0x8CADA28DFA7E93F6882D2628788E2793)
Nome completo                           : ...\Patton.Generale.D.Acciaio.1970.BluRay.720p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG.Forced.ITA.ENG.mkv
Formato                                 : Matroska
Versione formato                        : Version 4 / Version 2
Dimensione                              : 6,22 GiB
Durata                                  : 2o 51min
Bitrate totale                          : 5.181 Kbps
Film                                    : Patton.Generale.D.Acciaio.1970.BluRay.720p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG.Forced.ITA.ENG
Data codifica                           : UTC 2016-05-03 18:22:59
Creato con                              : mkvmerge v9.1.0 ('Little Earthquakes') 64bit
Compressore                             : libebml v1.3.3 + libmatroska v1.4.4

Video
ID                                      : 1
Formato                                 : AVC
Formato/Informazioni                    : Advanced Video Codec
Profilo formato                         : High@L4.1
Impostazioni formato, CABAC             : Si
Impostazioni formato, ReFrames          : 4 frame
ID codec                                : V_MPEG4/ISO/AVC
Durata                                  : 2o 51min
Bitrate                                 : 4.283 Kbps
Larghezza                               : 1.280 pixel
Altezza                                 : 582 pixel
Rapporto aspetto visualizzazione        : 2,2:1
Modalità frame rate                     : Costante
Frame rate                              : 23,976 (24000/1001) fps
Spazio colore                           : YUV
Croma subsampling                       : 4:2:0
Profondità bit                          : 8 bit
Tipo scansione                          : Progressivo
Bit/(pixel*frame)                       : 0.240
Dimensione della traccia                : 5,14 GiB (83%)
Titolo                                  : Patton.Generale.D.Acciaio.1970.BluRay.720p.x264.ITA.ENG.AC3.Sub.ITA.ENG.Forced.ITA.ENG
Compressore                             : x264 core 148 r2665 a01e339
Impostazioni compressione               : cabac=1 / ref=3 / deblock=1:-2:-2 / analyse=0x3:0x113 / me=hex / subme=10 / psy=1 / psy_rd=1.00:0.00 / mixed_ref=1 / me_range=16 / chroma_me=1 / trellis=2 / 8x8dct=1 / cqm=0 / deadzone=21,11 / fast_pskip=1 / chroma_qp_offset=-2 / threads=18 / lookahead_threads=1 / sliced_threads=0 / nr=0 / decimate=0 / interlaced=0 / bluray_compat=0 / constrained_intra=0 / bframes=5 / b_pyramid=2 / b_adapt=1 / b_bias=0 / direct=3 / weightb=1 / open_gop=0 / weightp=2 / keyint=240 / keyint_min=24 / scenecut=40 / intra_refresh=0 / rc_lookahead=40 / rc=2pass / mbtree=1 / bitrate=4283 / ratetol=1.0 / qcomp=0.60 / qpmin=0 / qpmax=69 / qpstep=4 / cplxblur=20.0 / qblur=0.5 / vbv_maxrate=50000 / vbv_bufsize=50000 / nal_hrd=none / filler=0 / ip_ratio=1.40 / aq=1:0.80
Lingua                                  : Italiano
Default                                 : Si
Forced                                  : No

Audio #1
ID                                      : 2
Formato                                 : AC-3
Formato/Informazioni                    : Audio Coding 3
Estensione modo                         : CM (complete main)
Impostazioni formato, Endianness        : Big
ID codec                                : A_AC3
Durata                                  : 2o 51min
Modalità bitrate                        : Costante
Bitrate                                 : 448 Kbps
Canali                                  : 6 canali
Posizione canali                        : Front: L C R, Side: L R, LFE
Frequenza campionamento                 : 48,0 KHz
Frame rate                              : 31,250 fps (1536 spf)
Modo compressione                       : Con perdita
Dimensione della traccia                : 551MiB (9%)
Titolo                                  : AC3.iTALiAN.5.1
Lingua                                  : Italiano
Default                                 : Si
Forced                                  : No

Audio #2
ID                                      : 3
Formato                                 : AC-3
Formato/Informazioni                    : Audio Coding 3
Estensione modo                         : CM (complete main)
Impostazioni formato, Endianness        : Big
ID codec                                : A_AC3
Durata                                  : 2o 51min
Modalità bitrate                        : Costante
Bitrate                                 : 448 Kbps
Canali                                  : 6 canali
Posizione canali                        : Front: L C R, Side: L R, LFE
Frequenza campionamento                 : 48,0 KHz
Frame rate                              : 31,250 fps (1536 spf)
Modo compressione                       : Con perdita
Dimensione della traccia                : 551MiB (9%)
Titolo                                  : AC3.eNGLiSH.5.1
Lingua                                  : Inglese
Default                                 : No
Forced                                  : No

Testo #1
ID                                      : 4
Formato                                 : UTF-8
ID codec                                : S_TEXT/UTF8
ID codec/Informazioni                   : UTF-8 Plain Text
Durata                                  : 2o 43min
Bitrate                                 : 4 bps
Count of elements                       : 148
Dimensione della traccia                : 5,80 KiB (0%)
Titolo                                  : iTALiAN [Forced]
Lingua                                  : Italiano
Default                                 : Si
Forced                                  : Si

Testo #2
ID                                      : 5
Formato                                 : UTF-8
ID codec                                : S_TEXT/UTF8
ID codec/Informazioni                   : UTF-8 Plain Text
Durata                                  : 2o 51min
Bitrate                                 : 49 bps
Count of elements                       : 1625
Dimensione della traccia                : 62,1 KiB (0%)
Titolo                                  : iTALiAN [Normal Caption]
Lingua                                  : Italiano
Default                                 : No
Forced                                  : No

Testo #3
ID                                      : 6
Formato                                 : UTF-8
ID codec                                : S_TEXT/UTF8
ID codec/Informazioni                   : UTF-8 Plain Text
Durata                                  : 2o 20min
Bitrate                                 : 4 bps
Count of elements                       : 113
Dimensione della traccia                : 4,82 KiB (0%)
Titolo                                  : eNGLiSH [Forced]
Lingua                                  : Inglese
Default                                 : No
Forced                                  : No

Testo #4
ID                                      : 7
Formato                                 : UTF-8
ID codec                                : S_TEXT/UTF8
ID codec/Informazioni                   : UTF-8 Plain Text
Durata                                  : 2o 51min
Bitrate                                 : 51 bps
Count of elements                       : 1596
Dimensione della traccia                : 64,3 KiB (0%)
Titolo                                  : eNGLiSH [Normal Caption]
Lingua                                  : Inglese
Default                                 : No
Forced                                  : No


Youtubevideo


Link al Video su youtube (il link verrà aperto in una finestra o Tab del Browser)


Consiglioscarico

Download

Nascosto: Si
Devi rispondere o ringraziare l’autore del messaggio per poter visualizzare la parte nascosta del testo

Sono amico di tutti, ma alle condizioni di nessuno!

Tags:
Link:
BBcode:
HTML:
Nascondi link al messaggio
Mostra link al messaggio

Dato che il precedente Canale è stato chiuso, iscriviti al nuovo Canale ufficiale delle Ombre su Youtube!
Su tale Canale verranno pubblicati documentari, guide e anteprime di giochi! Grazie.

Vai alla Playlist del Canale!



Torna a “Film HD 576dpi 720dpi & 1080dpi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

-->
Le Ombre della Rete 360° : Disclaimer